Crea sito

Back To Top

foto1 foto2 foto3 foto4 foto5
L'abbazia di Montecassino/ The Abbey of Montecassino
La Cripta di Anagni/ the Crypt of Anagni
Il chiostro dell'abbazia cistercense di Casamari/ the cloister of the Cistercian Abbey of Casamari
Gaeta ed il suo mare/ Gaeta and the coast
Il giardino della Certosa di Trisulti/The garden of the Carthusian Monastery of Trisulti

Dott.ssa Anna Maria Priora

djGuida Turistica Abilitata per le Province di Frosinone e Latina. ....................................... Licensed Tourist Guide for Montecassino and its surroundings. ....................................... Cell/mobile+39.328.1965002 www.facebook.com/anna.priora annamaria.priora@gmail.com

cell/mobile +39 328 1965002

mail: annamaria.priora@gmail.com

Get Adobe Flash player

SP Simple Youtube

Contatta le Guide!!!

Inviate un elenco delle località che volete visitare, indicate anche il numero di giorni a vostra disposizione. Esigenze particolari (es gruppo di persone anziane, bambini ecc). Indicate anche il vostro NOME e numero di TELEFONO. Tutti questi dati verranno utilizzati al solo scopo di potervi ricontattare secondo le leggi sulla privacy. Scrivete il VOSTRO indirizzo Email nel formato xxxxx@yyyyy.xy
Email:
Descrizione dell'itinerario, giorni a disposizione, esigenze ecc (obbligatoria):

Inviami una copia per email
Una volta scritto il vostro indirizzo EMAIL e la descrizione dell'itinerario, cliccate su SUBMIT per inviarlo. Le Guide Turistiche la ricontatteranno nel più breve tempo possibile!

Facebook FanBox


Ci sono luoghi in Italia che per lungo tempo rimangono sconosciuti, poi basta un premio assegnato da una giuria prestigiosa e subito diventano metà di visite guidate. La guida turistica spesso cita il giardino di Ninfa durante le sue visite guidate e altrettanto spesso i clienti annuiscono con occhi sognati, ma di che cosa si tratta? Stiamo parlando di una località tra Latina e le montagne alle sue spalle, immersa nel verde, che da lontano non si vede neppure, se non fosse per una torre color ocra che svetta tra le punte gli alberi. Ninfa era una antica e ricca città nel Medioevo, ma fu distrutta durante una battaglia e cadde in rovina. I proprietari del feudo, i Caetani, l'hanno sempre conservata così , splendidamente decadente, fino a che agli inizi del 1900 Leila Caetani, l'ultima esponente della famiglia, visto che amava i giardini e visto che  padre girava il mondo, ha deciso di portare dai 4 angoli della terra tutte le piante più belle per piantare nella città in rovina. E il giardino di Ninfa è nato così. Ciliegi giapponesi in fiore si appoggiano alle strutture in pietra delle case medievali, un enorme pioppo fa da cornice alle mura di difesa, un roseto cresce i  mezzo alla cattedrale, ed accanto ai resti del mulino un bosco di bambù.... Un giardino inglese, dove l'apparente scompiglio e disordine naturale è invece regolato e voluto. Iris, peonie, lavanda, ma anche alberi di Giuda, cedri del Libano, melograni...
Tutti insieme e tutti fioriti in diversi periodi dell'anno affinché il giardino abbia sempre dei fiori. Veramente un posto incantevole, ricco di acqua, di verde, dai colori sempre diversi. La meta ideale delle gite scolastiche, molto amato dalle scolaresche , ma anche dai gruppi di adulti. Se volete visitare  giardino insieme al castello di Sermoneta ed all'abbazia cistercense di Valvisciolo, non dovete far altro che contattare una nostra guida turistica. Facciamo anche l'assistenza all'accreditamento per i biglietti!